Amico Fragile, organizzazione di volontariato non lucrativa di utilità sociale, è stata costituita il 22 novembre 2010, da un gruppo di donne medico e di imprenditrici con il supporto tecnico scientifico dell’Istituto di Medicina Legale e Sanità pubblica dell’Università dell’Insubria, con lo scopo principale di fornire assistenza sociosanitaria e di tutela dei diritti civili ai soggetti abusati nell’immediatezza del fatto e non, di esercitare la prevenzione ed il contrasto della violenza contro la donna, collaborando ed in accordo con le Istituzioni.

Poiché il ciclo perverso della violenza ha il più delle volte la prima segnalazione nel Pronto Soccorso ospedaliero e pertanto la struttura ospedaliera diventa un punto strategico per il contrasto della violenza e la tutela ed il sostegno della vittima, Amico Fragile sin dalla data della sua costituzione svolge la propria attività all’interno della struttura ospedaliera di Varese (Ospedale di Circolo -Fondazione Macchi e quindi ASST Sette Laghi) proponendo e sostenendo per la donna vittima di violenza un modello di assistenza e di tutela polispecialistica integrata sanitaria e medicolegale (medici emergentisti sensibili e disponibili coadiuvati da medici legali per referti precisi e prove inattaccabili giuridicamente nell’eventualità di una denuncia), psicologica (ascolto sicuro, non giudicante e non intrusivo, come aiuto al momento e come inizio di un percorso di non accettazione della violenza) e sociale (orientamento ed accompagnamento della donna verso un percorso concreto di uscita dal labirinto della violenza).

Nel 2013 con una sua psicologa e con il supporto del Servizio di Psicologia Clinica dell’Università dell’Insubria, Amico Fragile attiva all’interno della struttura ospedaliera Filippo Del Ponte l’azione di ascolto e sostegno psicologico, orientamento ed informazione per la donna vittima di violenza sessuale

Il 1° aprile 2016 diventa pienamente operativo per la donna vittima di violenza sessuale presso il Pronto Soccorso Ginecologico dell’Ospedale Filippo Del Ponte, sede del Dipartimento Materno infantile, il modello di assistenza e tutela integrata sanitaria, medicolegale, psicologica, sociale: l’assistenza psicologica è interamente sostenuta dal team di 8 psicologhe (con reperibilità h 24/365 giorni) di Amico Fragile.

Nel luglio 2017 Amico Fragile, con l’intento di ampliare (estensione del supporto psicologico h 24 alle vittime di violenza domestica, analogamente a quanto avviene per le vittime di violenza sessuale), di completare (apertura dell’accoglienza anche alle vittime di violenza del territorio, sostegno psicologico anche durante l’iter di uscita dalla violenza e del percorso di riabilitazione) e di migliorare (inserimento di nuove figure professionali) la propria offerta di contrasto della violenza e di protezione della vittima, e con il parere favorevole dell’ASST Sette Laghi, partecipa al bando regionale per l’istituzione di un nuovo Centro Antiviolenza con sede all’interno dell’Ospedale di Circolo , risultandone vincitore.

Con decreto della Regione Lombardia del 1/03/2018 n 2864 viene autorizzata l’apertura del Centro Antiviolenza AMICO FRAGILE DICO_DONNA all’interno dell’Ospedale di Circolo dell’ASST Sette Laghi di Varese.

Il Centro Antiviolenza AMICO FRAGILE DICO_DONNA è così strutturato: una sede operativa centrale c/o Pad 13 Ospedale di Circolo e due bracci operativi c/o Pronto Soccorso Ospedale di Circolo e c/o Pronto Soccorso Ginecologico Ospedale F. Del Ponte.

Nei due bracci operativi c/o Pronto Soccorso Ospedale di Circolo e c/o Pronto Soccorso Ginecologico Ospedale F. Del Ponte operano, rispettivamente per le vittime di violenza domestica e per le vittime di violenza sessuale, unitamente ai medici emergentisti ed ai medici legali secondo il protocollo ospedaliero concordato e sottoscritto da Azienda Ospedaliera e Procura di Varese ed in accordo con le FFOO, il team di 9 psicologhe con reperibilità h 24/365 giorni.

Nella sede centrale, c/o Ospedale di Circolo Padiglione 13 opera, per tutte le donne vittime di violenza bisognose di aiuto, un team professionale, costituito da operatrici di accoglienza, psicologhe, avvocato, assistente sociale , psicopedagogista e mediatori linguistici che svolge azioni di ascolto/accoglienza, di psicoterapia breve, di consulenza legale civile e penale, di supporto psicopedagogico, di gruppo di auto mutuo aiuto di orientamento all’autonomia economica e/o abitativa, di inserimento nei servizi competenti sociosanitari territoriali.
A richiesta la mediazione culturale e linguistica.

Il Centro antiviolenza opera in stretta connessione con i 2 PS dell‘Ospedale di Circolo e dell’Ospedale F. Del Ponte (sede del Dipartimento Materno Infantile), con il Servizio universitario (Università degli Studi dell’Insubria) di Psicologia Clinica , con il Dipartimento aziendale di Salute Mentale – SERD e CPS in particolare , con i Servizi Sociali territoriali, con le Forze dell’Ordine, con l’Ordine degli Avvocati e con la Procura Generale di Varese

Il Centro Antiviolenza DICO_DONNA con AMICO FRAGILE , svolge inoltre azioni di formazione/aggiornamento degli operatori sanitari e di sensibilizzazione/prevenzione nelle scuole (studenti, docenti, genitori) e nella società civile.

Le prestazioni di AMICO FRAGILE DICO_DONNA sono totalmente gratuite.

AMICO FRAGILE DICO_DONNA fa parte della Rete antiviolenza interistituzionale del Comune di Varese.